• Home
  • Notizie e approfondimenti

Votazioni per il rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale

 Il 26 e 27 settembre 2020 i fedeli sono chiamati a votare per il rinnovo del Consiglio Pastorale Parrocchiale.

Nel tavolino al centro del Santuario trovate le schede che serviranno per votare. Le norme stabiliscono che, al cambio del parroco, tutti gli organismi parrocchiali decadono e devono essere rinnovati, ma la prassi e l’esperienza suggeriscono di far passare un po’ di tempo per permettere al nuovo parroco una maggiore conoscenza della comunità cristiana.

Nel riquadro in calce sono riportate tutte le indicazioni su chi può votare e chi può essere votato. Le stesse indicazioni sono presenti sul retro della scheda elettorale.

Si possono esprimere fino a 3 preferenze, scrivendo in stampatello nome e cognome e possibilmente indicando le motivazioni di tale preferenza. Si suggerisce anche di usare come criterio di scelta l’età (coprire tutte le fasce di età indicate) e la copertura di tutto il territorio della Parrocchia.

Le schede, che potete ritirare in Santuario già dal 20 settembre, andranno compilate e riportate durante le S. Messe di sabato 26 e domenica 27 settembre e inserite nell’apposita urna, che verrà preparata in Santuario.

Per ulteriori chiarimenti e delucidazioni, rivolgersi al parroco. Grazie.

fra Andrea, parroco

 


Il Consiglio Pastorale Parrocchiale è composto da:

  1. Membri di diritto: il parroco, vicari e i rappresentanti delle comunità religiose presenti in Parrocchia;
  2. Membri eletti come rappresentanti da associazioni, movimenti e gruppi ecclesiali e delle altre realtà di rilievo pastorale presenti e operanti in Parrocchia e in Santuario;
  3. Membri eletti dalla comunità: che abbiano i requisiti richiesti per questo ruolo;
  4. Membri nominati direttamente dal parroco per le loro particolari competenze;

POSSONO VOTARE coloro che hanno ricevuto i sacramenti dell’iniziazione cristiana (Battesimo, Confermazione ed Eucarestia); che abbiano compiuto i 18 anni e siano domiciliati in Parrocchia o che la frequentino regolarmente (Parrocchia d’elezione); che fanno parte di associazioni, movimenti e gruppi ecclesiali e altre realtà pastorali presenti e operanti in Parrocchia e in Santuario.

POSSONO ESSERE ELETTI come membri del Consiglio Pastorale Parrocchiale coloro che hanno ricevuto i sacramenti dell’iniziazione cristiana (Battesimo, Confermazione ed Eucarestia); che abbiano compiuto i 18 anni e siano domiciliati in Parrocchia o che la frequentino regolarmente (Parrocchia d’elezione); che fanno parte di associazioni, movimenti e gruppi ecclesiali e altre realtà pastorali presenti e operanti in Parrocchia e in Santuario; siano coerenti nelle scelte di vita cristiana, abbiano sensibilità ecclesiale, volontà di impegno, capacità di dialogo e conoscenza della comunità.

COME SI VOTA

Chi vuole votare e ne ha diritto ritiri in Santuario, a partire dal 20 settembre, una sola scheda e la compili esprimendo fino a 3 (tre) preferenze, indicando in stampatello il nome ed il cognome di chi intende eleggere. È utile indicare, sotto la preferenza, anche le motivazioni o le qualità per cui si vota quella determinata persona. La scheda va poi deposta nell’apposita urna, predisposta in Santuario nelle sole giornate di Sabato 26 e Domenica 27 settembre 2020.